Lighting - Vases - Furniture Design - Luca Casini Design - MilanoDesign
to luca casini design studio

on the left a Murano glass vase designed for Arcade for a limited edition, on the top "Tecto" a furniture designed in 1997 for DuPont™ Corian® which was probably the first experiment on translucence effects in the history of this material. With this project Luca Casini received his first award after the university studies. In the same period Luca Casini studied DuPont™ Corian® application on lighting solutions. In the pictures two models of the collection "Canditi e Alabastro" presented in the exhibition "Labirinti di Luce" at the Arengario Openspace on 1998, organized by the Comune di Milano. On top right, a perfume packaging designed together with Susanna Cucco for Unilever; the glass bottle was one of the first projects Casini did using Alias Software 3D advanced surfaces on his beloved Silicon Graphics computer, in a period in which 3D modeling was considered a very original technology for designers.

A sinistra un vaso in vetro di Murano disegnato in edizione limitata per Arcade. In alto a destra "Tecto" un mobile disegnato nel 1997 per DuPont™ Corian® che nella storia di questo materiale rappresenta probabilmente il primo esperimento sulle proprietà di traslucenza. Con questo progetto Luca Casini ha ricevuto il suo primo riconoscimento (dalle mani di Anna Castelli Ferrieri) appena dopo gli studi universitari. Nello stesso periodo Luca Casini ha studiato alcune fra le prime soluzioni applicative nell'ambito dell'illuminazione per il materiale DuPont™ Corian®. Nelle immagini due modelli della collezione "Canditi e Alabastro" presentata nell'esposizione "Labirinti di Luce" all'Arengario Openspace nel 1988, organizzata dal Comune di Milano. In alto a destra il packaging della bottigli di profumo disegnata insieme a Susanna Cucco per Unilever. Questo flacone in vetro è stato uno dei primi progetti realizzati da Luca Casini con le superfici avanzate del Software "Alias" sulla sua amata Silicon Graphics Workstation in un periodo in cui la modellazione 3D era ancora considerata una tecnologia piuttosto originale negli studi di design.